5/5 - (1 vote)

Un giardino non è fatto solo per avere belle piante, può anche essere usato per scopi terapeutici. L’ortoterapia si basa su prove scientifiche e può essere benefica per le persone con Alzheimer.

 

 

Prove scientifiche del giardinaggio come terapia

 

L’ortoterapia è utilizzata da diverse strutture di cura, tra le quali ci sono dei centri che si occupano di persone con problemi di salute mentale. Si è dimostrata utile per le persone con Alzheimer. Le cliniche che usano i giardini terapeutici si basano su prove scientifiche. Per esempio, esiste uno studio sui benefici dei lavori domestici o delle attività fisiche sulla memoria degli anziani, effettuato con la collaborazione del centro geriatrico canadese Baycrest. Inoltre, secondo i brillanti scienziati Ulrich e Simons, il fatto di guardare una pianta verde riduce alcuni sintomi fisiologici. Le persone con Alzheimer possono quindi fare affidamento sull’ortoterapia, che contribuisce a un migliore mantenimento delle loro capacità cognitive. 

 

 

I giardini terapeutici per i malati di Alzheimer

 

I giardini terapeutici sono dei luoghi interessanti per le persone con Alzheimer: il giardinaggio ha un effetto positivo sul cervello dei pazienti. L’ortoterapia consiste nel curare un giardino allo scopo di migliorare la salute e il benessere. In giardino, la persona con Alzheimer potrà innaffiare, tagliare i fiori, spalare la terra, ecc. In un giardino terapeutico, le piante sono curate dai malati di Alzheimer. Ognuno troverà un’attività da svolgere secondo le sue capacità. Per molte persone, si tratta di un’opportunità di imparare cose nuove. L’ortoterapia può essere fatta da soli o in gruppo. L’obiettivo principale è quello di aiutare gli anziani o le persone malate fornendo loro un supporto.

In conclusione, possiamo dire che la garden therapy è utile a vari livelli per le persone che soffrono di Alzheimer. Prima di tutto, stimola la memoria a lungo termine. Inoltre contribuisce a mantenere relazioni strette. Infine, aiuta a stimolare l’attività motoria. 

 

 

Il giardinaggio come terapia funziona!

 

In giardino, si possono svolgere diverse attività per il benessere dei malati di Alzheimer. Il giardinaggio di gruppo è un buon modo per mantenere i legami sociali e impedisce ai malati di Alzheimer di isolarsi e precipitare nella solitudine. Esso favorisce la comunicazione e l’apertura al mondo esterno. É possibile progettare un giardino terapeutico per un malato di Alzheimer. Tuttavia, è importante seguire i consigli degli esperti di ortoterapia, per trovare una buona collocazione e fare una selezione delle piante appropriate.

Il programma di Roberto

Una versione adattata per adulti autistici con disturbi lievi. 

coach roberto

Il programma di Sofia

Una versione adattata per adulti con autismo con disturbi più gravi, che possono essere autistici non verbali.

coach-sofia
Negozio Dynseo Giochi Di Memoria

Altri articoli che potrebbero interessarvi: