Giuseppina indaga… Gli anziani sempre più collegati

 

Recentemente ho notato diversi articoli di stampa che mi interessava molto e soprattutto sul tema degli anziani e della tecnologia.

38886142 - elderly lady working with tablet

Mantenere aggiornata la famiglia

Sono me stesso e lo sapete, molto bene con la tecnologia, infatti a mio parere esistono una moltitudine d’attrezzi favolosi e esstremamente utili, le uso ogni giorno.
Però è vero che la tecnologia può a volte impressionare; ero quindi molto curiosa di vedere come i miei omologhi anziani se la cavano.

Un tasso di attrezzature dagli anziani in freccia

E già un momento che lo ripetiamo, gli anziani sono sempre più collegati, questa frase è stata recentemente confermata da uno studio realizzata da Cogedim Club – TNS Sofres.

Secondo il barometro, gli anziani mostrano un tasso di attrezzature in oggetti collegati molto alto, i due terzi (il 69%) degli anziani hanno almeno un dispositivo collegato a casa, e onestamente mi aspettavo molto meno!

Inoltre, questo studio rivela che sempre più anziani surf sul Web: il 63% l’utilizzano frequentemente per: communicare, informarsi sul attualità ma anche per informarsi su dei prodotti o servizi.

Sempre più anziani sono collegati e utilizzano dei attrezzi digitale e me rallegro veramente perché progredisce da una diecina d’anni. Vorrei condividere questo con voi perché pense che è interessante di notare l’evoluzione dell’attrezzatura digitale dagli anziani.

Possiedo: un smartphone, un computer anzi che il mio attrezzo preferito il tablet per i miei giochi di stimolazione cognitiva Stim’Art!

Anziani e social network

Infatti siamo sempre più numerosi ad essere presenti sui social network, e va detto, Facebook. Lungi da noi il voler di spiare i nostri nipoti! Anzi. Lo studio iStrategylabs dimostra quindi che in 3 anni, la quota di anziani oltre i 55 anni elencati nella rete di Facebook è aumentato del 80%! Che è incredibile! Mentre al contrario, i nostri adolescenti (13-18 anni) lo abbandonano, la loro quota è scesa dal 25%.

L’interesse del social network Facebook è ovviamente quello di trovare la sua famiglia e sentirsi più vicini al quotidiano, ma anche aprirsi al mondo, alla scoperta di molte novità ordinati per noi secondo i nostri interessi.

Anziani e lo shopping online

Ora compriamo onlie! Infatti il 25% degli acquirenti online hanno più di 50 anni. (Istituto francese di ricerca per gli anziani), e lo shopping online è entrato nei costumi. Secondo lo studio CREDOC del 2014, quasi due terzi degli anziani dicono comprare on-line regolarmente almeno un prodotto. Più sorprendentemente, questa figura è molto vicino sia dai 50-60 anni sia da noi, i loro antenati!

Anziani collegati sempre di più? questo è necessariamente:

approved

Il specialista delle apps di salute e di benessere

Il specialista delle apps di salute e di benessere