Lo scorso giugno si è svolta l’edizione estiva del grande concorso di cultura generale Top Cultura di Dynseo. Top Cultura è l’occasione per unire le proprie residenze in un evento quotidiano. Ogni giorno bisogna rispondere collettivamente a 32 domande in un quiz di cultura generale su un tablet: 16 domande facili, 16 più difficili e 5 parole con il gioco dell’Impiccato.

Ancora una volta, più di 450 residenze in tutto il mondo hanno unito le forze e affrontato insieme questa sfida culturale. Una di queste residenze, la Residenza Moulin de Domèvre a Vaxy, che appartiene al gruppo Colisée, ha risposto alle nostre domande sulla sua esperienza Top Cultura.

Avete partecipato a Top Cultura, il nostro concorso inter-residenze. Con l’attuale crisi sanitaria, come vi siete organizzati per questo concorso?

È stata una delle prime attività di gruppo dopo l’isolamento. Non c’è stato nessun problema, abbiamo formato un piccolo gruppo perché le attività stavano pian piano riprendendo e le misure sanitarie erano ancora ben presenti. Abbiamo scelto questo sistema perché negli anni precedenti avevamo già lavorato in gruppo. È molto più piacevole che lavorare individualmente… più teste ragionano meglio!

Abbiamo formato un piccolo gruppo di 4 persone per rispettare il più possibile le regole della distanza. Le persone che hanno partecipato sono dei residenti senza grandi problemi cognitivi.

logo top cultura

Ecco una breve presentazione…

Qualche volta si è unito a noi uno dei residenti, incuriosito dal nostro tablet.

Vi siete preparati per il concorso con il nostro programma di giochi personalizzati Sofia?

Non ci siamo preparati per la competizione e durante il confinamento abbiamo dovuto interrompere i nostri laboratori di memoria. Abbiamo fatto affidamento sulla nostra cultura generale. Così come nelle altre edizioni, non abbiamo usato internet o altri mezzi per facilitare le risposte. Le nostre risposte sono spontanee. Se c’è più di una risposta, ci mettiamo d’accordo scegliendo quella che ottiene più voti!

Come animatrice, qual è la sua opinione sul gioco Top Cultura?

Molto bene, alcune domande erano difficili. Gli argomenti erano abbastanza ampi e ci sono piaciuti. Il gioco dell’Impiccato alla fine è stata una buona idea per rilassarsi un po’.

I vostri residenti hanno apprezzato? Come l’hanno vissuto?

L’interesse del gioco ci ha motivato. Ai nostri residenti piacciono molto i quiz. Non c’era la nozione di sfida con gli altri partecipanti…. Ma abbiamo seguito con interesse la classifica! C’era anche il piacere di riunirsi dopo questo lungo periodo in cui le attività nelle camere erano molto diverse da quelle proposte in sala da pranzo.

È stato divertente, e ancora una volta il fatto di essere tutti insieme, anche in un piccolo gruppo, è stato molto piacevole. Il tutto è stato all’insegna del buon umore, abbiamo potuto riscoprire un po’ della vita antecedente alla crisi, risate, battute, aneddoti….

Ha qualche aneddoto da condividere con noi?

Ci sono state delle domande un po’ strane, come quella sulla lunghezza massima delle corna delle mucche! C’è un campo con delle mucche proprio di fronte alla residenza, avremmo dovuto controllare le misure.

I residenti erano presenti ogni giorno all’ora stabilita… se pensiamo quanto sia difficile riunirli a volte, non hanno saltato una sessione e il weekend senza domande è stato lungo! Prima ce n’erano e facevamo il recupero il lunedì… una tripla dose di domande… bello, vero?

Anche la lista dei partecipanti ci ha colpito, molti istituti francesi ma anche europei e noi! Siamo stati sorpresi anche dalla nostra capacità di risposta, pensavamo di essere un po’ più arrugginiti!

Parteciperete alla prossima edizione di Top Culture il prossimo gennaio?

Certo che parteciperemo… magari con l’intenzione di vincere qualcosa di più di un diploma questa volta!

Ma l’importante è partecipare e lo faremo con grande piacere.

Grazie a tutto il vostro team per averci permesso di metterci alla prova e di divertirci, e vi diamo appuntamento presto… Vaxy è sempre pronto per una sfida!