5/5 - (3 votes)
Convivere con il morbo di Alzheimer non è facile, non solo per la persona colpita dalla malattia, ma anche per i suoi parenti e le persone che la assistono. Grazie ai progressi della tecnologia, nuove pratiche e dispositivi innovativi sono attualmente disponibili per facilitare la cura dei pazienti Alzheimer. Lo scopo è quello di fornire loro un’assistenza di qualità e migliori condizioni di vita. In questo articolo vi presentiamo le 10 migliori tecnologie per aiutare le persone con Alzheimer e coloro che le assistono.

 

1. Orologi intelligenti

 

Gli orologi appositamente progettati per l’Alzheimer sono strumenti pratici per l’uso quotidiano. Indossati dal paziente, sono orologi intelligenti che aiutano ad orientarsi dal punto di vista temporale e a distinguere il giorno e la notte.  Possono anche ricordare di prendere le medicine. A seconda del modello, l’orologio può essere collegato a un’applicazione mobile installata sugli smartphone degli assistenti familiari o dei caregiver. Possono anche avvertire le persone vicine in caso di caduta o di smarrimento.

2. Sistemi di comunicazione innovativi

 

Le nuove tecnologie hanno permesso lo sviluppo di sistemi di comunicazione più efficaci tra i pazienti e la famiglia. Per esempio, gli smartphone per i pazienti sono dotati di una rubrica telefonica pre-programmata, un assistente vocale che permette ai pazienti di chiamare senza bisogno di fare il numero, o applicazioni per condividere emozioni e sentimenti. Le persone con il morbo di Alzheimer hanno estremo bisogno di sostegno, scambio e interazione sociale per stimolare il loro cervello.

 

 

3. Dispositivi di localizzazione e GPS

 

Le persone con Alzheimer sono più a rischio di perdersi.  I dispositivi di tracciamento sono sistemi che garantiscono la sicurezza del paziente. Possono dare l’allarme e permettere agli assistenti o alla famiglia di trovare il paziente, in caso si perda. Tra le altre cose, permettono di localizzare la persona in tempo reale. Questi dispositivi possono essere indossati come un braccialetto, o essere inclusi in un orologio intelligente, un telefono o un sensore.

 

 

4. Sistemi di monitoraggio per apparecchi elettrici

 

Sono destinati ai pazienti che possono essere lasciati saltuariamente soli senza badanti o parenti. Si tratta di piccoli dispositivi, spesso montati sul muro, che segnalano se il paziente ha dimenticato di accendere o spegnere un apparecchio elettrico, per esempio. In questo modo, i parenti o gli assistenti possono prendere le misure necessarie nel momento in cui i dispositivi vengono attivati. 

 

 

5. Assistenti sanitari robotici

 

Per aiutare coloro che si prendono cura dei pazienti, gli assistenti sanitari robotici sono progettati per eseguire compiti ricorrenti su base giornaliera. Non sono lì per sostituire gli esseri umani, ma possono eseguire alcuni compiti se questi ultimi sono assenti o occupati. Per esempio, possono ricordare alle persone di prendere le loro medicine, avvertirle di un pericolo, chiamare gli assistenti in caso di emergenza, ecc.

 

 

6. Sistemi domestici automatizzati

 

Sono dispositivi appartenenti alla domotica (automazione domestica) che facilitano la vita quotidiana dei pazienti e possono essere utilizzati anche per garantire la loro sicurezza. Questi sistemi automatizzati evitano il più possibile ai pazienti di fare compiti che potrebbero metterli in pericolo.  Per esempio, possono spegnere o accendere la luce, regolare il termostato, chiudere la porta in caso di pericolo, rilevare il fumo, dare un allarme o segnalare l’ora di andare a dormire e di alzarsi, ecc.

 

 

7. Telecamere di sorveglianza 

 

Fanno parte dei dispositivi di sicurezza a distanza che permettono agli assistenti e alla famiglia di tenere d’occhio il paziente.  Questo sistema monitora i movimenti e le azioni del malato di Alzheimer e può allertare in caso di situazioni particolari. Alcune telecamere sono dotate di una tecnologia innovativa e possono avere un assistente vocale.  Di solito sono installate nella stanza o nella zona giorno del paziente.

 

 

8. Portapillole

 

I portapillole permettono una migliore gestione dei farmaci.  Mentre i modelli classici propongono un calendario settimanale, ne esistono alcuni dotati di una tecnologia innovativa, in grado di emettere un segnale per ricordare al paziente di prendere i farmaci o di trasmettere un segnale all’orologio intelligente. Questo tipo di tecnologia può essere usato per ricordare ai pazienti di prendere le medicine, e aiutare il caregiver quando è occupato con altre attività. In caso di dimenticanza, i portapillole possono emettere un suono o inviare segnali luminosi.

 

 

9. Messaggi di stimolo

 

Le persone con l’Alzheimer hanno costantemente bisogno di attività o materiali per stimolare il loro cervello. Tra i materiali che possono aiutare un paziente a stare meglio nella vita quotidiana, ci sono i messaggi di attenzione registrati dalle persone care. A questo scopo, esistono dispositivi che possono trasmettere questi messaggi in tutta la casa. In questo modo, il paziente non si sentirà solo. Tali messaggi possono anche essere dei promemoria: per andare a letto, per prendere le medicine, ecc.

 

 

10. Sofia, il tuo coach di memoria

 

Sofia é un’applicazione che permette la stimolazione cognitiva delle persone affette da Alzheimer grazie a più di 30 giochi ludici e culturali. Potrete migliorare tutti i tipi di memoria: memoria a breve o lungo termine, memoria visiva o verbale e tante altre funzioni esecutive. 

sofia-alzheimer-demenza-senior-giochi-di-memoria-anziani-sintomi-malattia-cognitivi-attivita-dynseo
bouton Saperne di più

3 MESI

  • Monitoraggio a distanza
  • Novità
  • Assistenza clienti
  • Nessun rinnovo automatico

15 EURO

1 ANNO

  • Monitoraggio a distanza
  • Novità
  • Assistenza clienti
  • Nessun rinnovo automatico

50 EURO

1 ORA DI COACHING

  • 1 ora di coaching individuale
  • Raccomandazioni, consigli e strategie pratiche

40 EURO

TABLET + GIOCHI

  • Samsung Galaxy Tab A8  10.5, 32 GB
  • Custodia in pelle
  • Sofia – 1 anno incluso
  • Consegna


299 EURO

Altri articoli che potrebbero interessarvi: