5/5 - (1 vote)

Suzie ha fatto un test per voi…. vino rosso per migliorare la memoria!

Un mese fa, all’ora di pranzo, dopo un bel pranzetto, mi sono versata un bicchiere di vino rosso.

È da molto tempo che non mi prendo il tempo di godermi un buon bicchiere di vino. Vi starete chiedendo cosa mi ha spinto a riprendere una vecchia abitudine!

Ecco quindi alcune spiegazioni:

Alcuni giorni fa mi sono imbattuto in un articolo molto interessante sul mio tablet. L’articolo in questione parlava di una scoperta scientifica, fatta da ricercatori americani. La loro ricerca si è concentrata sul resveratrolo. Un composto presente in alcuni frutti e noci.

Il resveratrolo è un antiossidante che può rallentare la perdita di memoria. Questo elemento si trova nell’uva e quindi nel vino. Questa è un’ottima notizia per chi è già abituato a bere di tanto in tanto.

Il vino rosso non solo aiuta a rallentare gli effetti dell’invecchiamento, ma anche a migliorare la nostra memoria. Il resveratrolo aiuta quindi a creare nuove memorie spaziali. In altre parole, il vino sarebbe in grado di aiutarci a ricostruire più facilmente gli eventi.
In questo modo sarebbe più facile ricordare i numeri di cellulare dei nostri nipoti, che cambiano troppo spesso. O semplicemente per ricordare la nostra piccola lista prima di andare a fare la spesa.

Stupita dai benefici del vino, ho continuato la mia ricerca. Dopo diverse ore di utilizzo della mia tavoletta, ho capito cosa succedeva nel mio corpo dopo aver bevuto. A quanto pare, dopo un consumo regolare di vino, il nostro cervello raddoppia la sua capacità di sviluppare neuroni. Questo è più difficile dopo una certa età.
Tutto questo porterebbe a un miglioramento della memoria, dell’apprendimento e dell’umore.

petit-bouchon-cover-1024x683

Tentato dall’idea di migliorare la mia memoria, ho scoperto quanto vino dovrei bere al giorno. In quasi tutti i siti web dedicati alla salute si consiglia di bere da uno a tre bicchieri al giorno. Si raccomanda inoltre di prendere in considerazione il peso dell’individuo. Se si è abbastanza leggeri, è consigliabile assumerne una piccola quantità.

Ma attenzione! Non bisogna pensare che bere sei bicchieri al giorno dia gli stessi benefici di un consumo moderato. Non si tratta di entrare nel merito dell’alcolismo.

Cercherei sicuramente di inserire sempre più vino nella mia dieta in modo equilibrato. Da un mese mi concedo regolarmente un bicchiere di vino, quasi ogni giorno, e sento già la differenza.

Prima di lasciarvi, volevo dirvi che altri prodotti contengono questo elemento miracoloso, il resveratrolo. Perché non tutti siamo grandi amanti del vino. Questo antiossidante si trova anche nel cioccolato, nelle more, nelle noci o nei mirtilli.

Pertanto, bere vino rosso con moderazione può migliorare la memoria!

Scoprite i programmi di allenamento DYNSEO

UN PROGRAMMA DI PREVENZIONE O DI PERDITA MENTALELIEVE

ROBERTO

coach roberto memoria allenamento cerebrale

UN PROGRAMMA DI SOSTEGNO ALLE PERSONE AFFETTE DA ALZHEIMER

SOFIA

sofia-giocchidimemoria-alzheimers-anziani

Altri articoli che potrebbero interessarvi: