Avete voglia di rendere l’allenamento cerebrale un’abitudine, ma non sapete come fare? Niente paura, leggendo questo articolo troverete 5 consigli molto utili. Pronti a scoprirli?

 

Porsi degli obiettivi realistici

 

Nel momento in cui decidete di allenare il vostro cervello, è davvero importante che vi poniate degli obiettivi chiari. Tuttavia, non dimenticate che questi devono essere davvero realistici. L’obiettivo è quello di sfidarvi, ma senza causare frustrazione. Quindi è molto importante che abbiate degli obiettivi che siete in grado di raggiungere. Naturalmente, se realizzate i vostri obiettivi prima della data fissata, potete sempre fissarne di nuovi. In generale, è meglio procedere un passo alla volta.

 

Crearsi una routine

 

Quando iniziate ad allenare il cervello, vi consigliamo di crearvi una vera e propria routine. In effetti, il vostro cervello ha bisogno di avere delle abitudini, e questo aspetto non si può cambiare, anzi. Dovete scegliere sia il momento della giornata in cui allenare il cervello, che la durata dell’allenamento. Dovreste inoltre impostare una routine giornaliera o settimanale in base ai vostri bisogni.

 

Essere meno esigenti con sé stessi

 

Naturalmente, tutti vogliamo riuscire sin dalle prime volte, ma è comunque interessante notare che, in generale, dovremmo essere meno esigenti con noi stessi. Infatti, l’obiettivo non è quello di frustrarsi, ma semplicemente di migliorare. È quindi importante non essere troppo esigenti o troppo perfezionisti quando praticate l’allenamento cerebrale. Può essere qualcosa di più semplice per alcuni, e più complicato per altri.

 

Alzarsi presto per avere risultati rapidi

 

Si sente spesso dire “il mondo appartiene a chi si alza presto”. E come avrete sicuramente sperimentato, si tratta di un detto piuttosto realistico: più vi alzate presto, più possibilità avete di fare delle attività durante la giornata. Naturalmente, se avete intenzione di allenare il cervello, è davvero fondamentale iniziare la giornata abbastanza presto.

 

Allenare il cervello al proprio ritmo

 

L’ultimo consiglio che possiamo darvi é di allenare il vostro cervello al vostro ritmo. In effetti, andare veloce non serve a niente. É importante fare le cose passo a passo. Ponetevi degli obiettivi e prendete il tempo di raggiungerli.

Per allenarvi al vostro ritmo potete utilizzare la nostra applicazione Roberto, che propone più di 30 giochi adattati e per tutti i livelli. Stimolate il vostro cervello in modo dinamico e culturale!