5/5 - (4 votes)

Le attività delle RSA (Residenza Sanitaria per Anziani) hanno un impatto significativo sulla qualità della vita dei residenti. L’animazione può assumere diverse forme, sia collettive che individuali. Entrambe le forme presentano vantaggi e svantaggi e la scelta dipende dalle esigenze e dalle preferenze dei residenti.

 

Attività di gruppo in RSA

 

L’animazione collettiva è un’attività offerta a un gruppo di residenti. Questa forma di intrattenimento può essere molto stimolante per i residenti, in quanto permette loro di socializzare e interagire con gli altri. Le attività di gruppo possono anche contribuire a creare un senso di comunità e a rafforzare i legami tra i residenti. Le attività di gruppo possono assumere diverse forme, dai giochi di società all’esercizio fisico di gruppo, dai laboratori creativi alle uscite culturali. I facilitatori spesso lavorano con i residenti per progettare attività adatte ai loro interessi e al loro livello di mobilità.

L’intrattenimento di gruppo nella RSA ha molti vantaggi per i residenti. Alcuni dei vantaggi più importanti sono

  • Promuovere la socializzazione: le attività di gruppo consentono ai residenti di socializzare e interagire con gli altri. Questo può contribuire a ridurre l’isolamento e la solitudine, problemi comuni tra gli anziani.
  • Stimolare la cognizione: le attività di gruppo possono aiutare a stimolare la cognizione dei residenti coinvolgendoli in attività intellettualmente stimolanti, come giochi da tavolo o discussioni di gruppo. Questo può contribuire a migliorare la memoria, la concentrazione e il pensiero critico.

 

  • Rafforzare il senso di comunità: le attività di gruppo possono contribuire a rafforzare il senso di comunità nella RSA. I residenti possono sentirsi più legati gli uni agli altri, il che può contribuire a creare un ambiente più positivo e piacevole per tutti.
  • Incoraggiare la partecipazione: le attività di gruppo possono incoraggiare i residenti a partecipare ad attività che altrimenti non farebbero. Questo può aiutare a mantenere un alto livello di attività fisica e mentale, che può avere effetti benefici sulla salute e sul benessere generale.
  • Offrire una varietà di attività: le attività di gruppo possono offrire ai residenti un’ampia varietà di attività, che possono aiutare a mantenere il loro interesse e la loro motivazione. Gli animatori possono offrire attività diverse per garantire che ogni residente trovi qualcosa di suo gradimento.
Ehpad Concours Animation Maison De Retraite, DYNSEO

In sintesi, l’animazione di gruppo può offrire molti benefici ai residenti in RSA, tra cui promuovere la socializzazione, stimolare la cognizione, migliorare il senso di comunità, incoraggiare la partecipazione e offrire una varietà di attività. Tuttavia, è importante trovare un equilibrio tra attività di gruppo e individuali per soddisfare le esigenze e le preferenze di ciascun residente.

L’intrattenimento di gruppo infatti potrebbe non essere adatto a tutti i residenti. Alcuni possono essere intimiditi da gruppi numerosi o preferire attività più tranquille e personalizzate.

Animazione individuale in EHPAD

 

L’animazione individuale è un’attività offerta a un singolo residente. Questa forma di intrattenimento può essere molto utile per i residenti che hanno esigenze particolari o che preferiscono attività più tranquille e intime. Le attività individuali possono anche essere adattate alla mobilità e agli interessi specifici di un residente.

Le attività individuali possono includere letture, giochi di memoria, conversazioni o passeggiate. Gli accompagnatori possono lavorare con i residenti per progettare attività che soddisfino le loro esigenze e preferenze.

L’animazione individuale nella RSA ha anche molti vantaggi per i residenti. Alcuni dei vantaggi più importanti sono

  • Adattare le attività alle esigenze e alle preferenze individuali: le attività individuali possono essere adattate alle esigenze e alle preferenze di ciascun residente, il che può contribuire a garantire che ogni residente riceva un’attenzione personalizzata e adatta alle sue esigenze.
  • Garantire tranquillità e privacy: le attività individuali possono garantire tranquillità e privacy, il che può essere importante per alcuni residenti che preferiscono attività più tranquille o che hanno problemi di salute mentale o emotiva.

 

  • Incoraggiare l’interazione individuale: le attività individuali possono incoraggiare l’interazione individuale tra il residente e l’animatore, che può contribuire a rafforzare il rapporto tra i due e fornire un’esperienza più personalizzata e positiva per il residente.
  • Fornire assistenza personalizzata: Le attività individuali possono consentire al facilitatore di fornire cure personalizzate, come massaggi o trattamenti benessere, che possono contribuire a migliorare la salute e il benessere del residente.
  • Adattare le attività alle esigenze di salute: le attività individuali possono essere adattate alle esigenze di salute di ciascun residente, il che può contribuire a garantire che ogni residente riceva un’assistenza adeguata alle sue esigenze specifiche.
animazione individuale presso l'ehpad

L’animazione individuale può offrire molti vantaggi ai residenti delle RSA, tra cui adattare le attività alle esigenze e alle preferenze individuali, offrire momenti di tranquillità e privacy, incoraggiare l’interazione individuale, fornire assistenza personalizzata e adattare le attività alle esigenze di salute individuali. Tuttavia, è importante trovare un equilibrio tra attività di gruppo e individuali per soddisfare le esigenze e le preferenze di ciascun residente.

Le attività individuali possono infatti essere più costose in termini di tempo e risorse rispetto alle attività di gruppo, poiché richiedono più personale e interazione individuale.

 

La tendenza digitale nelle attività in RSA

 

L’uso di animazioni digitali “chiavi in mano” consente agli animatori delle RSA di risparmiare tempo nella preparazione e nella realizzazione delle attività per i residenti. Infatti, queste animazioni sono spesso pronte all’uso, con contenuti interattivi, schede di animazione, materiali di comunicazione e attrezzature fornite dalle aziende che le propongono. Questo permette agli animatori di concentrarsi su ciò che è essenziale: accompagnare e supervisionare i residenti durante le attività. Inoltre, le animazioni digitali possono essere riutilizzate più volte, con variazioni possibili per adattare l’attività alle esigenze e agli interessi dei residenti. Questa ottimizzazione dei tempi di preparazione e di animazione può contribuire a migliorare la qualità della vita dei residenti, offrendo loro attività più varie e regolari, senza sovraccaricare gli animatori incaricati della loro organizzazione.

 

Oltre all’ovvio risparmio di tempo che i facilitatori sperimentano con queste nuove tecnologie, sono anche felici di avere strumenti innovativi e gratificanti. Questo permette anche agli assistenti di prendere in mano l’animazione.

ROBERTO

Un programma di oltre 30 giochi cognitivi per anziani indipendenti o lievi disturbi cognitivi (quiz di cultura generale, giochi di geografia, storia, letteratura, ….).

In gruppo o individualmente

coach roberto memoria allenamento cerebrale

SOFIA

Un programma di oltre 30 giochi cognitivi per anziani in case di riposo (quiz di cultura generale, giochi musicali, giochi sui proverbi, ricette di cucina, …)

In gruppo o individualmente

sofia-giocchidimemoria-alzheimers-anziani

La tecnologia digitale, uno strumento pratico per gli assistenti coinvolti nel supporto degli anziani in RSA

 

In molte strutture RSA, agli assitenti viene chiesto sempre più spesso di partecipare ad attività di intrattenimento, soprattutto nei fine settimana. Questo sviluppo risponde alla crescente domanda dei residenti di attività varie e regolari, ma anche alle difficoltà incontrate nel reclutare animatori qualificati. Gli assistenti sono spesso in prima linea nell’organizzazione e nella promozione delle attività, poiché conoscono bene i residenti e le loro esigenze. Tuttavia, questo maggiore coinvolgimento dei caregiver nell’animazione può porre problemi di organizzazione, formazione e carico di lavoro. Infatti, gli assistenti devono spesso conciliare la loro missione primaria di cura dei residenti con il loro ruolo di animatori, senza avere tempo extra per preparare e supervisionare le attività. La tecnologia digitale è molto utile, perché possono proiettare un quiz, un gioco di geografia, un gioco dell’impiccato su un grande schermo e organizzare questa animazione in 30 secondi.

Groupe Ehpad Maison De Retraite Top Culture Concours Seniors, DYNSEO

SOFIA, la vostra coach di memoria

sofia-giochidimemoria-alzheimers-anziani

Accompagnare una persona con Alzheimer

tabella-alzheimer-sofia-memoria-stimolazione-cognitiva-giochi-anziani

I caregiver sono generalmente entusiasti di partecipare a questo tipo di missione, che cambia la loro routine quotidiana. Tuttavia, è essenziale trovare il giusto equilibrio tra la partecipazione degli assistenti all’animazione e il rispetto della loro missione primaria di prendersi cura dei residenti.

Tuttavia, è importante notare che l’uso della tecnologia digitale nelle RSA può presentare anche delle sfide, come la formazione dei facilitatori, l’accessibilità per i residenti con problemi di vista o di udito e la necessità di bilanciare l’uso della tecnologia digitale con l’interazione sociale faccia a faccia.

 

La necessaria formazione del personale in animazione digitale

 

La formazione del personale in animazione digitale è essenziale per garantire la qualità delle attività offerte ai residenti nelle RSA. I facilitatori devono essere formati all’uso di strumenti digitali e alla facilitazione online, in modo da poter offrire attività adatte alle esigenze e alle capacità dei residenti. La formazione deve essere continua, poiché le tecnologie si evolvono rapidamente, e adattata alle diverse competenze ed esperienze dei facilitatori. È importante offrire una formazione pratica che consenta ai facilitatori di familiarizzare con gli strumenti digitali e di utilizzarli in modo creativo. La formazione dovrebbe includere anche moduli sulla sicurezza dei dati, sulla protezione della privacy e sulla prevenzione dei rischi legati all’uso della tecnologia. Infine, la formazione degli animatori deve essere integrata in un approccio globale al miglioramento della qualità della vita dei residenti in RSA, con l’obiettivo di promuovere il loro benessere e la loro realizzazione. Fornendo una formazione di qualità ai facilitatori, le strutture possono migliorare la qualità delle loro attività di facilitazione, aumentare la partecipazione dei residenti e contribuire al loro sviluppo personale.

 

La tecnologia digitale come strumento per promuovere lo spirito di squadra tra i residenti

 

La tecnologia digitale può essere utilizzata nelle RSA per promuovere lo spirito di squadra tra i residenti. Gli strumenti digitali, come tablet e computer, consentono ai residenti di comunicare tra loro, condividere idee e collaborare a progetti comuni. Ad esempio, alcune strutture hanno creato dei club di scrittura in cui i residenti scrivono storie insieme, utilizzando strumenti collaborativi online. Altri hanno organizzato giochi online, come tornei di videogiochi, che permettono ai residenti di giocare insieme e di sostenersi a vicenda. Utilizzando la tecnologia digitale in modo ludico e partecipativo, i residenti possono rafforzare il loro spirito di squadra e la loro coesione, contribuendo a migliorare la loro qualità di vita nelle RSA. Inoltre, l’uso della tecnologia digitale può consentire ai residenti di apprendere nuove tecnologie, mantenere la propria autonomia e indipendenza e rimanere in contatto con il mondo esterno. È quindi importante promuovere l’uso della tecnologia digitale nelle RSA, garantendo che sia accessibile a tutti i residenti e offrendo un supporto adeguato.

Ad esempio, il concorso Top Cultura è un vero e proprio momento di unione per i residenti.

TOP CULTURA, un concorso internazionale

 

Per 15 giorni, due volte l’anno, le residenze si sfidano in quiz di cultura generale. 32 domande al giorno e una classifica in tempo reale. I residenti rispondono come una squadra, il che permette loro di rispondere insieme e di conoscersi. Chi è bravo in storia? Chi si ricorda il nome dei cantanti?

Con più di 7 Paesi partecipanti, è come le Olimpiadi delle case di riposo.

top_cultura_image_seniors

La tendenza della realtà virtuale nelle animazioni in RSA

 

La realtà virtuale è una tendenza che sta iniziando a emergere nelle RSA, offrendo una nuova forma di animazione per i residenti. Utilizzando caschi per la realtà virtuale, i residenti possono essere trasportati in ambienti virtuali immersivi, come musei, parchi naturali o città storiche. La realtà virtuale può essere utilizzata anche per attività di stimolazione cognitiva, come giochi di memoria o esercizi di concentrazione. I vantaggi della realtà virtuale nelle case di riposo sono numerosi, in quanto permette ai residenti di scoprire nuovi orizzonti, di stimolare la loro immaginazione e di evadere dalla loro vita quotidiana. Inoltre, la realtà virtuale può contribuire a ridurre l’isolamento sociale incoraggiando l’interazione tra residenti e facilitatori durante le sessioni di animazione. Sebbene la realtà virtuale non sia ancora diffusa nelle case di riposo, rappresenta una strada promettente per diversificare le attività offerte ai residenti.

Altri articoli che potrebbero interessarvi: