fbpx

HAI LE QUALITÀ NECESSARIE PER DIVENTARE UN ASSISTENTE PER GLI ANZIANI?

Ti stai chiedendo se saresti un buon assistente? Suzie ti aiuterà ad orientarti e farà una lista delle qualità di cui hai bisogno per lavorare nel settore dell’assistenza.

 

RISPETTOSO

Quando una persona invecchia, la sua autonomia e le sue abilità mentali diminuiscono, è facile entrare nella trappola della rassegnazione, È importante ricordare che anche se una persona anziana diventa fragile, ha ancora moltissime esperienze valide da condividere. Un buon assistente deve essere in grado di comunicare con l’anziano come un individuo, non solo come un paziente che ha bisogno di aiuto.

 

EMPATICO

L’Empatia è una delle qualità più importanti che un assistente dovrebbe avere. La vecchiaia può essere confusionaria e difficile da capire per molti anziani. Le attività quotidiane che facevano con semplicità possono diventare delle sfide, Gli assistenti devono saper sviluppare un rapporto con i loro pazienti, per aiutarli nei tempi difficili. Un buon assistente capisce le emozioni che può provare un anziano, e può aiutarlo ad affrontare la sua nuova realtà.

 

ALLEGRO

Un buon assistente è in grado di illuminare una stanza quando ci entra. Alcuni anziani soffrono di depressione e gli assistenti dovrebbero essere in grado di migliorare il loro umore, non peggiorarlo.

A seconda della loro salute mentale e fisica, alcuni anziani possono rifiutarsi di mangiare, bere, sdraiarsi o lavarsi. Un assistente solare ha più possibilità di ricevere la collaborazione dei pazienti.

OSSERVANTE

La salute mentale o fisica di un anziano possono cambiare drammaticamente in un battito di ciglia. Un buon assistente noterà immediatamente i segni di deteriorazione, che possono essere appetito ridotto, perdita o aumento di peso, irritabilità aumentata. Tutti questi elementi possono indicare un problema di fondo, e un buon assistente deve essere in grado di percepirlo e contrastarlo velocemente.

APERTO MENTALMENTE

Il lavoro di un assistente include creare delle relazioni di fiducia con persone che provengono da realtà differenti, e con diverse personalità, culture e religioni. Gli assistenti dovrebbero trattare i loro pazienti con rispetto, indipendentemente dal loro stile di vita e dalle loro credente. Dovrebbero essere sicuri di ricevere un supporto degno durante la loro cura.

 

ORGANIZZATO

A seconda dell’ambiente di lavoro, un assistente può avere più attività che deve coordinare durante il giorno. L’assistenza domiciliare può includere molti spostamenti, con istruzioni specifiche richieste da ciascun paziente. Una posizione in una casa di cura può richiedere pianificazione e coordinazione con altri colleghi, per assicurarsi che tutti i residenti ricevano le cure necessarie, cibo a sufficienza e le giuste attività nei momenti giusti. Un assistente deve quindi essere ben organizzato, per ricordare informazioni importanti riguardo lo stato di salute e le abilità di ogni paziente.

VERSATILE

Come assistente, dovrai occuparti di ogni tipo di situazione. Non avere paura di chiedere aiuto, e trovare gli elementi che ti aiuteranno quotidianamente. Usando Sofia, il gioco per memoria su tablet, aiuterai a creare un rapporto tra te e i tuoi pazienti. Sorridi, Condividi, Scopri. Un modo migliore per passare il tempo e prenderti cura degli altri!

 

ALLENATO

Come ultima cosa, per essere un buon assistente, dovrai anche essere adeguatamente allenato! Sul Sito della Care Academy troverai più informazioni.

 

 

hai-le-qualit-necessarie-per-diventare-un-assistente-per-gli-anziani-dynseo